I vantaggi del taglio laser

taglio materiale tradizionale

Durante la procedura di taglio laser, il raggio laser viene utilizzato per tagliare diversi materiali come metallo, plastica, legno, gomma, ecc. Questa tecnologia è diventata una parte essenziale del processo produttivo. Le macchine per il taglio laser sono dotate di una programmazione computerizzata che determina come e dove l’interfaccia può intervenire nel materiale. Il taglio laser è presente nelle industrie di trasformazione, in quanto consente un modo economico e preciso di produrre quasi tutte le forme partendo da una semplice lamiera. Il laser offre tanti benefici ed è per questo che è possibile oggi prendere visione online di macchine taglio laser e incisori, da rivenditori italiani di macchinari cinesi di alta qualità. Si uniscono insomma due delle migliori esperienze in fatto di manifattura.

I vantaggi del taglio laser

  • Grazie al laser è possibile ottenere un taglio netto e profondo, mantenendo la lamiera nella posizione di lavorazione, stabile, in modo da seguire il percorso progettato al computer, senza perdite di materiale.
  • Oltre alla precisione c’è un evidente risparmio di tempo rispetto agli strumenti tradizionali. Una volta avviato il processo, il raggio segue il tracciato e taglia in poco tempo grazie alla sua potenza di incisione.
  • Il materiale non viene contaminato dal momento che non ci sono due superfici a sfregarsi, come accade con le punte di diamante o le seghe, per esempio. La punta del laser è sempre distante dalla superficie di lavorazione, mantenendo comunque la precisione e la potenza nel taglio.
  • Nelle lavorazioni tradizionali solitamente il taglio si ottiene fondendo il materiale, generando e chiedendo molto calore. Nel taglio laser l’area investita dal calore del raggio è molto piccola e non deforma in alcun modo il materiale, garantendo più sicurezza e vita allo stesso.
  • Nel computo totale le macchine taglio laser impiegano meno energia per lavorare i metalli rispetto ai metodi tradizionali.
  • La tecnologia laser si è dimostrata molto flessibile: è impiegabile oltre che nei metalli anche per il taglio della pietra, del legno, della ceramica, del vinile e della plastica e del vetro.
  • Il controllo computerizzato consente una massima precisione, lavorando con facilità tanto superfici larghe, quanto piccoli pezzi di lamiera, con una efficienza che sorprende (basta aprire un normale smartphone per rendersene conto).
  • Un macchinario completo fa il lavoro di o tre macchine, in una grande fabbrica.
  • Salvo la progettazione e la formazione del personale, nel taglio non si richiede l’impiego di forza lavoro. In sostanza è un lavoro d’ufficio anzichè un lavoro meccanico, con ricadute positive nell’ambito della sicurezza e nel controllo dei costi.
  • La manutenzione inoltre assicura una maggior sicurezza in generale, dato che l’incidenza di infortuni umani è molto bassa e tuttalpiù ci si trova di fronte al malfunzionamento che in genere il venditore ripara nell’ambito della garanzia.
  • Questa tipologia di macchinari è perfetta per la produzione in serie. Grazie al combinato di software più laser, produrrà delle copie praticamente indistinguibili. Un risultato non semplice da ottenere con la lavorazione tradizionale, che può essere influenzata da diversi fattori (temperatura esterna, temperatura di fusione, stabilità del materiale, esperienza dell’operatore).